La gioia della Provvidenza

Ieri sera, mi è arrivato un messaggio Whatsapp del mio amico Jorge: “Ricardo, che è nel Perù, mi deve pagare 30 dollari e, mi chiede, se puoi anticiparli tu!”.

Jorge, come me, si trova a Córdoba e fare questo giro di soldi non solo gli permette di avere il denaro subito, ma, anche evita il costo del trasferimento bancario dall’estero. Comunque, devo fare i conti con l’incertezza creata dalla pandemia: “Quanto tempo starò qui – mi chiedo –, a quante spese dovrò far fronte, dovrò pagare un’altra volta il biglietto di ritorno, quando rientrerò in Perù …?”  Rispondo a Jorge: “Domani guardo bene e ti rispondo”.

L’indomani, appena mi alzo, guardo le mie poche risorse. Non sono tante ma ci sono più di 30 dollari. Decido di vivere l’attimo presente e di credere, per quando dovrò partire, alla Provvidenza di Dio. Rispondo a Jorge, sempre attraverso Whatsapp, che sì, posso anticiparglieli.

E’ a quel punto che mi ricordo delle famiglie in necessità del nord del Perù che, poiché non riescono a lavorare per la quarantena, non hanno da mangiare. Abbiamo organizzato una raccolta di soldi per aiutarli, ma io, da qui, quel poco che avrei potuto inviare sarebbe stato di poco superiore al costo del bonifico all’estero che mi aveva chiesto Ricardo. In quel momento, però, mi si accende una lucina: “E se chiedessi a lui di fare il bonifico in favore di queste famiglie per l’equivalente  di 30 dollari?”. Ricardo è in Perù e il costo bancario dovrebbe essere minimo.

Mi accordo immediatamente e, subito dopo pranzo, Ricardo mi invia la ricevuta del bonifico avvenuto. Sono felice di aver potuto anch’io, nel limite delle mie possibilità, aiutare le famiglie che so che non hanno da mangiare.

 

Ma, non ho ancora finito di scrivere a Marisela – che coordina gli aiuti per queste famiglie – per avvertirla, che mi entra un altro messaggio: “Gustavo, pensavamo di pagarti l’articolo che ci hai inviato e anche la traduzione, per un totale di € 50”. Praticamente il doppio di quanto avevo appena dato!

Se prima ero contento per avere aiutato queste persone in difficoltà, ora la gioia è piena per l’arrivo della Provvidenza. E’ proprio vero che: “C’è più gioia nel dare che nel ricevere”. E in questo momento sento, inoltre, l’immensa felicità di constatare ancora una volta, che mai, e poi mai, Dio si lascia vincere in generosità: “Date e vi sarà dato”, ha promesso Gesù.

 

Gustavo E. Clariá

Print Friendly, PDF & Email

Hits: 141

Informazioni su Gustavo Clariá 66 Articoli
Nato a Códoba, Argentina, nonno piemontese, economista, comunicatore, scrittore. Ho vissuto la metà della mia vita in Europa (Italia in particolare) e l'altra in America Latina. Giramondo, aperto alla conoscenza di altre culture. La unidad de la familia humana, en el respeto de la diversidad, es mi horizonte. Cerco, quindi, di vivere la mia giornata "costruendo rapporti" di concordia e di unità. Il mio contributo alla pace.

29 Commenti

  1. Bellissimo! 30 dollari è una cifra che mi fa sorridere, ma mi rendo conto che con la crisi attuale non si scherza! Questo fine settimana siamo con Tiziana alla Cittadella del Belgio per il nostro primo fine settimana fuori casa. Anche qui una bella esperienza. Gente che ha messo a disposizione la propria casa all’ultimo minuto e gratis, io che ieri li ho aiutati a tagliare il giardino e intanto l’unità che cresce ed il piccolo nella pancia anche 😆 (Tomaso, Belgio)

  2. Gustavo ciao! Grazie per avermi segnalato il tuo articolo! Ti leggo sempre con piacere perché è un modo per condividere la tua realtà del momento!!! Dalle notizie che abbiamo sappiamo che il virus sta ora mettendo a dura prova tutta l’America latina, ma in particolare il Perù. Il tuo blog me lo conferma…. Ti sono vicina con tutto il cuore e prego per il tuo/i tuoi Paesi. Un abbraccio!! (Chiara, Italia)

  3. Maravilloso.Corage el de Gustavo Claria de vivir al limite.Dios le bendiga!!
    Que bonito y cto animo da en vez de desconfiar…arriesga Gustavo. Da mucho animo para hacer lo mismo.🙏❤️🙏 (Francisco, España)

  4. GRAZIE Gustavo …..questa esperienza mi fa ricordare di far funzionare la VERA comunione dei beni che deve essere sempre frutto di esperienze concrete e provenienti dal cuore … (Giovanni, Italia)

  5. Grazie Gustavo, Un’esperienza più bella dell’altra, l’ultima mi ha fatto bene, anche ricordarmi la mia Parola di Vita,….date e vi sarà dato….. Che bello questo…… (Augusta, Italia)

  6. Ay este Jesús que en cuarentena no para de Obrar. Qué lindo Gustavo, excelente, gran testimonio (Diego, Argentina)

  7. Grazie Gustavo! Questi tuoi post sono gustosissimi… con il sapore dell’Ideale genuino vissuto oggi. Grazie di cuore… (Gianna, Italia)

    • Y tú fuiste la causa, porque si no me pedías que adelantara esos 30 dólares no se me hubiera ocurrido pedirte que hicieras desde allí la transferencia para las familias de Chulucanas.

  8. Muy lindo lo que escribes, también nosotros estamos tratando de ayudar a familias necesitadas. Y es como dices “es mejor la solidaridad que recibir” (Rosa, Argentina)

I commenti sono bloccati.