Maria Maddalena la privilegiata

L’aveva seguito nel Suo intenso camminare, l’aveva visto guarire gli ammalati, dare da mangiare agli affamati, pronunciare parole di pace, di amore che annunciavano l’inizio di un’era nuova … Neanche quando i suoi migliori amici Lo abbandonarono e perfino tradito, lei, insieme a Sua Madre e all’altra Maria, Gli era rimasta fedele fino alla fine, testimone di quella morte atroce.

Piero di Cosimo, Maria Maddalena. Roma, Gallerie Nazionali Barberini Corsini.

“Al terzo giorno”, narra la Scrittura,  “si recò al sepolcro di buon mattino e lo trovò vuoto”. Corse ad avvertire Pietro e Giovanni, precipitatisi subito lì, costatarono che il corpo del Maestro non c’era più. E, quando  essi se ne andarono per dirlo agli altri, Maria Maddalena rimase “piangendo accanto al sepolcro vuoto”. E’ in quel momento che le si presenta Gesù Risorto.

Perché a lei? E’ una domanda che viaggia nel tempo da più di duemila anni. Come mai appare a una donna perché “annunci a tutti” che è Risorto? E’ l’annuncio più importante della fede cristiana. Se non fosse Risorto, “vana sarebbe la nostra fede”, afferma Paolo.

Migliaia di risposte si sono accumulate in questi millenni: teologi, storici, santi, tradizione, leggende … Risposte e spiegazioni più o meno fondate.

Io sono per una: l’Amore.

L’aveva già affermato il Maestro: “A chi mi ama … mi manifesterò”; e anche a Pietro, prima di affidargli la guida della comunità nascente,  chiede, “per tre volte”, se Lo ama.

Gesù, Amore personificato, si manifesta nell’amore. E Maria Maddalena – tante volte confusa, per errore, con altre donne del Vangelo, come la prostituta – ha dimostrato un amore fedele e incondizionato al Maestro.

Rabbunì”, maestro buono, lo chiama quando scopre che è Lui, Gesù Risorto, che le parla. E la sua prima reazione è quella di abbracciarLo … Il 22 luglio,  giorno della sua festa liturgica, si legge il brano del Cantico dei cantici che dice: «Mi alzerò e perlustrerò la città, i vicoli, le piazze, ricercherò colui che amo con tutta l’anima. L’ho cercato, ma non l’ho trovato. Mi incontrarono i vigili di ronda in città: “Avete visto colui che amo con tutta l’anima?”» (Ct. 3,2)

“Colui che amo con tutta l’anima” … Sì, credo che Gesù abbia scelto Maria Maddalena per annunciare a tutti l’evento che ha cambiato la storia, perché era certo del suo amore incondizionato. Amore chiama Amore!

Gustavo E. Clariá

Print Friendly, PDF & Email

Hits: 123

Informazioni su Gustavo Clariá 66 Articoli
Nato a Códoba, Argentina, nonno piemontese, economista, comunicatore, scrittore. Ho vissuto la metà della mia vita in Europa (Italia in particolare) e l'altra in America Latina. Giramondo, aperto alla conoscenza di altre culture. La unidad de la familia humana, en el respeto de la diversidad, es mi horizonte. Cerco, quindi, di vivere la mia giornata "costruendo rapporti" di concordia e di unità. Il mio contributo alla pace.

11 Commenti

  1. Bello l’articolo pubblicato, riscopre la figura che sullo stile di Maria (silenzio) resta testimone ed espressione dell’Amore di Dio. Una ricerca e descrizione nuova (Stefano, Italia)

  2. Una belleza, Gustavo: el anuncio de la Resurrección en boca de una mujer. Es una metáfora de la fecundidad salvífica de uno de los fundamentos de nuestra fe. Gracias por escribirlo.

    Un abrazo,

    Jerónimo Alayón.

  3. Increíble Gustavo !!! Estas palabras son providencia. Son una respuesta a lo que me estaba preguntando (Mimín, Tenerife)

  4. Me gusta mucho como reinvidicás a María Magdalena,”Apóstolo de los apóstoles, así la jerarquizó Francisco el 10 de junio de 2016. De la que conocemos poco y que tú, magistralmente, pones en relieve en tu inspiración que desarrollas a partir de una palabra que encierra todo ese vínculo de amor: “Raboní” (Carlos, Tenerife)

  5. Sono perle preziose che ci aiutano ad essere più attenti nell’amare i propri cari. Dà un senso all’isolamento! (Antonio, Italia)

  6. “Le mie pecore conoscono la mia voce” aveva detto…” io le chiamo per nome…”
    Maria Lo riconosce quando Gesù la chiama: “Maria!”…neanche quando lo vede lo riconosce…è commovente….

I commenti sono bloccati.