Davanti a Te

È
una canzone poco conosciuta, anche perché piuttosto intima. Parla del mio rapporto con Dio.

Ero a Firenze, facevo i primi passi come focolarino, con le prime gioie e i primi fallimenti …
Quel pomeriggio sentivo un senso di grande fallimento, quasi che davanti a me ci fosse una montagna da scalare e che io non fossi per niente attrezzato per una simile impresa.

Prima che mi prendesse lo scoraggiamento, sono corso in una Chiesa, a duecento metri dal focolare. A quell’ora, le cinque del pomeriggio, era vuota e poco illuminata. Si vedeva solo la lucina accesa del tabernacolo: Gesù Eucaristia era lì!

Non conservo dei ricordi troppo nitidi, non ricordo nemmeno cosa Gli ho detto, né la Sua risposta. Ma ricordo solo che sono uscito dalla Chiesa sollevato e con una convinzione: che Lui era lì ad aspettarmi, non da una o due ore, ma da sempre. Che Lui non vedeva proprio i miei fallimenti, quasi che Gli facessero tenerezza, perché aveva già pagato il conto per me. Che mi aveva amato per primo e che ciò mi spingeva a ricominciare e a ridirGli il mio amore.

Così è nata la canzone “Davanti a Te”. Mi accompagna al piano forte l’amico Lucio Sambuco.

Gustavo E. Clariá

https://www.youtube.com/watch?v=AqGKnxczlUA

Views: 452

Condividi

Pubblicato da Gustavo Clariá

Nato a Córdoba, Argentina, nonno piemontese, economista, comunicatore, scrittore. Ho vissuto la metà della mia vita in Europa (Italia in particolare) e l'altra in America Latina. Giramondo, aperto alla conoscenza di altre culture. L'unità, nel rispetto della diversità, della famiglia umana, è il mio orizzonte. Cerco, quindi, di vivere la mia giornata "costruendo rapporti" di concordia e di unità. Il mio contributo alla pace.

26 Risposte a “Davanti a Te”

  1. Gracias, Gustavo! Quiero decirte que la aprendí allá por 1990, antes de conocerte personalmente en Loppiano en 1991… y te quiero confesar que la he cantado en el silencio delante del Sagrario… y una vez también, en español, durante una Hora Santa… en mi parroquia, la de Nuestra Señora de los Dolores, en San Miguel, El Salvador. Gracias porque le pones al corazón las palabras que quiere decir y no sabe cómo… Un abrazo!

  2. Ciao Gustavo! Che sorpresa. Ma sicuro che ero io a suonare su ‘Davanti a te’? Mi ricordo di aver scritto la traccia dell’arrangiamento di quel brano straordinariamente bello. E ho ancora l’immagine di me seduto al pianoforte, che stava posizionato sulla parete con la grande foto di un bosco, e tu che cantavi. Poi dopo non mi ricordavo di averla anche registrata. Come stai? (Lucio Sambuco, Italia)

  3. Qué bonita canción Gustavo. Creo que ya la había oído hace años. Pero ahora que he leído tu experiencia la comprendo más. Muchas gracias por compartirla (José, España)

  4. Grazie mille Gustavo. Ho meditato sulla tua bellissima canzone. Ci sentiamo tutti spesso così. Ed il padre che ci aspetta e’ la forza che ci fa ricominciare… (Saverio, Italia)

  5. Le tue canzoni le trovo bellissime, Gustavo e le tue esperienze non sono mai scontate ma profonde e “ricche”…grazie per farcene dono! (Gianni, Italia)

  6. Grazie Gustavo di questa forte esperienza mi sono ritrovato in pieno, quante volte e’ capitato anche a me di senitre il peso di un fallimento e riscoprire in quel dolore ancora piu’ forte e viva la Sua presenza (Tomaso, Italia)

  7. Gustavo, qué linda letra y qué linda voz, una canción maravillosa, muchas gracias por compartir (Mirtha, Perú)

  8. Grazie Gustavo…..questa cassetta “storica” seppur con il nastro intrecciato ancora ce l’ho…….!!! (Giovanni, Italia)

  9. Grazie, bellissimo brano io lo conoscevo non lo ricordavo più ma ora che l’ho riascoltato mi ha fatto meditare molto …………! Qual’e il significato fondamentale del nostro Ideale! (Cristiano, Italia)

  10. Hola Gustavo, hermosa y profunda experiencia toscana y bellisima la canción que la contiene y expresa ❤️ me encantó!!! Sin dudas, de alguna manera expresa y repite también la experiencia de muchos, entre los que me incluyo 😊👍…. en la Vida un día damos un 1er Sí que implica una primera elección de Jesús y ahí se produce como una revolución en ella, un gran cambio y para siempre….irreversible; no obstante luego por nuestras flaquezas y fragilidades es necesario cada día renovar aquel Sí…lo que ahora a estas alturas siento que necesito, debo hacerlo cada día y cada momento para seguir disfrutando de su Amor y gozar de sus frutos: paz, alegría, gozo, armonía, generosidad, solidaridad, mi familia y seguro tambien mi defectuosa pero siempre buscada fidelidad a ese Amor que ahí está!! (José Luis, Argentina)

  11. Grazie Gustavo. La tua canzone e la tua esperienza mi hanno molto commoso. Grazie per essere quello che sei (Enzo, Italia)

  12. Che bella canzone, Gusta! in fatti non l’avevo sentito mai! grazie!! è forte tornare con le canzoni al primo amore, vero? ed è curioso che gìa con 30 anni si dicevano cose che uno potrebbe dire adesso… la vida: un mistero ma abbiamo la certezza che tutto ha un senso di amore. Un abbraccio grande (José Juan, España)

  13. La piu bella. Esta cancion convierte.Un regalazo Gusti, tantas cosas hermosas que has vivido con tanta intensidad (Beatriz, Argentina)

  14. Querido Gustavo, como decís es una muy íntima. De esa intimidad que nos florece en el hoy con palabras que repitan entre nosotros” Dios te ama”, en quien me refugio … (Eduardo, Paraguay)

I commenti sono chiusi.