Tre pezzi di carne di prima qualità

El Cuadro (Chaclacayo, Perù)

E’ da alcuni giorni che ci troviamo a riposare in un luogo tranquillo, a 100 km ad est di Lima. Nell’emisfero sud è piena estate. Siamo circondati da montagne, le Ande orientali peruviane, che con la loro estrema aridità generano un ambiente inedito e rilassante.

Siamo circondati, anche, dall’amore di Dio che si manifesta con tanta “provvidenza” arrivata e che continua ad arrivare. A cominciare dall’accogliente casa che ci hanno offerto degli amici perché potessimo riposare, mettendoci a disposizione tutto quanto contiene. Loro stessi hanno voluto accompagnarci fin qui, nonostante la distanza, perché sapevano che non avevamo mezzi nostri e anche per indicarci il funzionamento della casa.

Nei giorni scorsi, sono ritornati per portarci a fare una passeggiata in macchina per la zona; noi, infatti, abbiamo fatto soltanto delle brevi passeggiate nei dintorni. Alla fine di quella giornata, abbiamo ringraziato Dio per tutto quanto ci fa arrivare attraverso la generosità dei nostri amici. Ma ieri è stata una giornata speciale e vorrei raccontarla.

Con Francisco, uno di noi, abbiamo notato che cominciavano a mancare le provviste e, in particolare, eravamo rimasti senza carne. Un fatto non secondario per un argentino come me … Francisco, allora, ha deciso di allungare le sue passeggiate quotidiane per cercare una macelleria. Io, nel frattempo, avevo ricevuto un messaggio che mi aveva riempito di gioia e desideravo diffonderlo. Si trattava di un sogno che la piccola comunità dei Focolari di Lámud, un paese nell’Amazzonia peruviana, stava sul punto di concretizzare: una casa per anziani intitolata a Chiara Lubich, la fondatrice del Movimento dei Focolari.

Chiesetta di El Cuadro.

Spinto dalla gioia che mi generava il progetto, mi sono dimenticato dei nostri bisogni immediati e mi sono messo a rinviare il messaggio ai miei contatti in America Latina, traducendolo anche per i miei amici italiani. Era il mio contributo, ciò che potevo fare subito in favore del progetto.

Intanto, Francisco era ritornato dalla sua ricerca e portava buone notizie, perché aveva trovato una macelleria e aveva pensato che l’indomani potevamo andare insieme a scegliere la carne. Arrivando però, trovò, sulla porta, un giovane in motocicletta con un pacco da consegnare. “Quest’ordine viene da questa casa!”, disse. Francisco gli rispose che forse c’era uno errore, che noi non avevamo chiesto nulla.

Il giovane, come risposta, gli diede il cellulare mettendolo in contatto con la persona che lo aveva chiamato: “Ciao, sono Sonia, la figlia dei padroni di casa”, disse la voce attraverso il cellulare. “Ho fatto io quell’ordine quando ero lì, prima che arrivaste voi, e non è mai stato consegnato; ora mi hanno chiamato per scusarsi e per chiedermi se lo volessi ancora, e ho risposto di sì. Penso che voi lo gradirete!”.
Francisco la ringraziò ed entrò in casa con il pacco e mi raccontò quello che era successo.

La carne portata dal delivery.

Abbiamo allora aperto il pacco e, oh sorpresa!, c’erano – tra altre cose – tre pezzi di carne di ottima qualità, ben sigillati.
Non ci abitueremo mai alle sorprese della provvidenza, allo stupore che ci produce l’amore di Dio che, attraverso la generosità di tanti, ci fa sentire la Sua vicinanza e il Suo amore fino ai nostri piccoli desideri!
Francisco ha fatto più strada del solito per fare bene la sua parte, io ho messo davanti alle nostre necessità, l’opera sociale del paese amazzonico dei nostri amici. E l’Eterno Padre si è incaricato di coprire i nostri bisogni e lo ha fatto a modo suo: subito, preciso e di lusso!

Gustavo E. Clariá

Views: 295

Condividi

Pubblicato da Gustavo Clariá

Nato a Córdoba, Argentina, nonno piemontese, economista, comunicatore, scrittore. Ho vissuto la metà della mia vita in Europa (Italia in particolare) e l'altra in America Latina. Giramondo, aperto alla conoscenza di altre culture. L'unità, nel rispetto della diversità, della famiglia umana, è il mio orizzonte. Cerco, quindi, di vivere la mia giornata "costruendo rapporti" di concordia e di unità. Il mio contributo alla pace.

40 Risposte a “Tre pezzi di carne di prima qualità”

  1. Bellissima Gustavo…..Grazie.Necessita proprio ritornare ad essere bambini di Dio, che vivono solo di Lui. Buona serata.

  2. Muy hermosa experiencia concreta del Amor de Dios. Muy buena noticia de un Hogar para aldultos mayores en situación de vulnerabiliidad con el nombre de nuestra fundadora. Rezamos por ese proyecto. Esta experiencia la comunique al watsapp de pioneras, comunidad de Trelew, Repartidores de Ciudad Nueva y a mi Familia, Liti y Beto Palacio.

  3. Che bello Gustavo! Quasi quasi mi sembra una scenetta dei primi tempi, con qualcuno che bussa alla porta per consegnare proprio ciò di cui c’era bisogno! È stata una carne-manna… saporita come solo i regali di Dio!! Riposate bene!!!! 😍😍

  4. Hola Gus, hermosa experiencia de Providencia y amor de Dios!!!!Gracias por compartirla! También lo del hogar, lindisima obra, rezo para que puedan concretarla, como estas vos? Un abrazo inmenso!!!🌸💕

  5. Come sempre la provvidenza non si fa attendere👍
    Grazie Gustavo per questi doni colmi di amore vissuto alla luce del nostro ideale❤️

  6. Bellissimo Gustavo è proprio vero una bella esperienza Dio Gesù è con noi sempre e provvede sempre a noi come un padre che provvede e protegge i suoi figli ! Grazie Gustavo per questa comunione !! 😀😀😀😀🤣🤣👋🏻

  7. Tre pezzi di carne di prima qualità !!!, linda experiencia Gustavo. Que el descanso sea reconfortante para ustedes en todos los sentidos !!!

  8. Scrivi così bene… nel senso che fai vivere le situazioni che potresti raccogliere tutti questi pezzi in un racconto complessivo!!!…💙

  9. Bela experiência da providência. É assim mesmo Deus cuida de nós que somos seus filhos. Aproveite essa Maravilha que é a natureza para ter mais contato com Deus profundamente.

  10. Hermosas las historias Gusti.
    La de la chica del Gen Rosso, pasaron una pila de años no?
    La otra increíble, evidente providencia.
    Para colmo esa carne es buenísima,
    de exportación.

  11. Grazie Gustavo. Una esperienza stimolante a donarsi sempre più e fare della nostra vita un “dono”
    sempre nuovo. 🤗

  12. hahahahahaha. Incredibile
    preghiamo cheanche la Provvidenza per l’Ammazonia arrivi
    hai gia’ provato a sentire AMU?

  13. Hola Gustavo. Que experiencia hermosa. Como cuida a su hijo predilectos. Me impresionó una forma especial!! Hablo de carnes!! Gloria A Dios todopoderoso..!! gracias Gustavo!! Un Abrazo 👍👨‍❤️‍👨☝️

  14. En el 2019…estuvimos en Perú..recorrimos muchos lugares..todos preciosos..Y me llamó la atención la calidez de la gente. Muy lindo lo que escribes..😁😃👍💗

  15. Hola Gustavo !!! Qué maravilla lo que cuentas !!! Mil Gracias!!! El amor de Dios siempre, y no se deja vencer en generosidad !!! Lindas experiencias!!! Por fin puedo leerlas !!! Una vez más gracias !!!

  16. La realtà supera sempre l’immaginazione quando si è puri di cuore! L’Universo si prende sempre cura dei figli suoi prediletti e soddisfa ogni loro necessità, lasciando sempre stupiti chiunque beneficia dei doni della sua presenza invisibile! Bella storia Gustavo! È un buon segno! 😁👍

  17. La leo y me vuelvo a emocionar como cuando me la contaste..
    Cuando la escuché me vinieron desde lo más profundo de mí ser las palabras de Tomás el apóstol: ” Señor mío y Dios mío”.

  18. Gracias, Gustavo! La verdad me emociona mucho, que lindo regalo del Eterno Padre. Jesús siempre presente en todo, hasta en los pequeños detalles. Que tengas un hermoso día!

  19. Gracias Gustavo, me faltaba leer este post, para que Claudia y yo comenzáramos a hacer un recuento de todo lo que Dios nos ha dado en un año que se perfilaba como el más complicado en lo que va de nuestra vida de familia. Dios siempre adelantándose y sobrepasando lo que le pedimos.

I commenti sono chiusi.